Stampa
PDF

La Spagna e i suoi film

on . Postato in News Cineturismo - News dall'estero

La Spagna illustra i suoi film...e le sue locations

alt

Orson Welles diceva che la Spagna non è tanto un paese come un continente, grazie alla sua grande varietà di paesaggi incontaminati, che sono la ragione per il quale ha fatto tanti film in Spagna.Cinema turismo è un fatto innegabile, basta chiedere alle contentissime autorità della Nuova Zelanda, dove stanno ancora raccogliendo i frutti di visitatori attratti dal Signore degli Anelli. Ora, una nuova iniziativa in Spagna è stata lanciata, un sito web che contiene articoli su luoghi utilizzati per gli  oltre  650 film che sono stati  realizzati completamente o in parte in Spagna. Tutto questo per dare ai visitatori una Spagna con  un po’ più di valore aggiunto che si completa con il suo scenario attraente, monumenti imponenti e famosa gastronomia . www.silver-screen-spain.com è stato creato da un insegnante d'inglese e autore Bob Yareham e  da un webmaster e Ingegnere delle Telecomunicazioni e sviluppatore di software Juan Jose Cermeño. Lavorando da Valencia hanno creato una guida per quei turisti che saranno contenti e  sorpresi di scoprire che Siviglia non ha solo meravigliosi ristoranti e monumenti, ma anche quasi tutti i luoghi  e gli interni utilizzati in Lawrence d'Arabia e inoltre uno  usato in Star Wars II. I Set-jetters possono trovare Katherine Hepburn Troy (The Trojan Women 1971) nel piccolo villaggio di Atienza, Guadalajara, o il prigioniero del campo di guerra di Spielberg  (L'impero del sole) in Trebujena, Cadice, o la location della scena finale di The Good , il brutto e il cattivo a Covarrubias, Burgos, anche se la maggior parte degli altri spaghetti western sono stati  ovviamente girati nei deserti e nelle dune dell  Almeria o nelle  prateria  a nord di Madrid. Ci sono alcuni importanti registi e stelle  del cinema che non hanno girato in Spagna, creando  un patrimonio cinematografico che può spiegare il  perché attori spagnoli (Penelope Cruz, Javier Bardem) e registi (Amenabar, Almodóvar) hanno tanto successo oggi.Classici come Il dottor Zivago, 55 giorni a Pechino e Patton sono stati tutti realizzati qui, e, più recentemente, Cloud Atlas, Il Dittatore, Regno dei Cieli, La furia dei titani, Innocenti Bugie e Indiana Jones e l'ultima crociata . www.silver-screen-spain.com tenta di dimostrare dove e quando sono state girate diverse scene, quali monumenti famosi sono stati utilizzati, dove gli attori stavano e che aneddoti divertenti sono ancora raccontati dalle migliaia di comparse spagnoli che hanno composto gli eserciti di Marc Antonio, Rommel, Riccardo Cuor di Leone, Riccardo III o Cromwell. Gli autori hanno sviluppato attività per gli insegnanti da utilizzare nei loro corsi di lingua inglese, nella speranza di attrarre un visitatore culturalmente più esigenti alla Spagna abbandonando la dipendenza da sole, sabbia e sangria. Ci sono anche percorsi cinematografici per alcune delle grandi città come Madrid, Barcellona, ​​Valencia, Toledo o Pamplona, ​​ei visitatori possono selezionare i film per provincia, per decade, in ordine alfabetico o per parola chiave utilizzando il browser. Bob Yareham che è nativo della parte est di londra ha vissuto in Spagna per oltre 30 anni ed è convinto che il cinema turism  può portare  vita a centinaia di borghi dell'entroterra che raramente ospitano un turista, ma che hanno ancora una storia da raccontare circa il giorno in cui  Sean Connery, Charlton Heston o Audrey Hepburn gli hanno fatto visita.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
Altri Articoli :

» Spagna: opportunita' per imprese italiane

(ANSAmed) - MADRID, 28 NOV - La produzione audiovisiva spagnola rappresenta una buona opportunità per le imprese italiane del settore. E' quanto emerso nel corso della presentazione delle Film Commission italiane...

» Il dramma spagnolo trionfa a Thessaloniki

The Golden Cage trionfa al Thessaloniki Film Festivaldi Joseph ProimakisIl dramma spagnolo messicano conquista il Golden Alexander e altre tre statuette, il francese Suzanne conquista il Silver Alexander e due altri...