Stampa
PDF

Location usa e getta per "Faccia d'Angelo"

on . Postato in News Cineturismo - News dall'estero

facciadangeloA quanto pare la ficrion prodotta da Sky Cinema segue le orme del suo paladino, il boss della mala del Brenta Felice Maniero. Ce lo svela Il piccolo con un interessante articolo da cui si scopre che la troupe ha lasciato oltre 500 mila euro di debiti nella location utilizzata per questa fiction.

L'ambientazione di diverse scene di "Faccia d'Angelo" ha avuto luogo a Vipava, Portorose, Aidussina, Lubiana in Slovenia. 

Il regista Andrea Porporati aveva scelto le strade, la chiesa, i negozi del piccolo centro di Vipava come set ideale per ricreare il Veneto degli anni Ottanta. Tante persone hanno lavorato come comparse, Tomaz Hrovatin ha fittato il suo bar, una panetteria ha chiuso per due giorno per prestarsi al film in qualità di macelleria, ma soprattutto ci sono le imprese che hanno offerto servizi di catering e soggiorno o i commercianti che hanno ceduto i propri beni. Tutti questi non hanno visto un soldo!

L'intreccio è articolato: pare che la Sky Digital Italia abbia incaricato del casting una società di Cologno Monzese che, a sua volta, si sarebbe appoggiata ad una società di produzione Slovena. A rappresentare questa società ed a firmare in prima persona tutti i contratti è stato però un certo Dragan Mladenovic. Quando i solleciti di pagamento hanno cominciato a sommergere la società di produzione Slovena, quest'ultima ha preso le disanze dichiarando di non avere partecipato alla realizzazione di un film in quelle location e di non avere alle sue dipendenze il Sig. Mladenovic. 

Bei misteri! Fatto sta che nei titoli di coda la società Slovena è chiaramente citata ed il Sig Dragan Mladenovic risulta essere il location manager. Chi pagherà ora? Sicuramente gli scaltri imprenditori del Veneto non si sarebbero fatti trarre in inganno così facilmente!

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com