Stampa
PDF

Cineturismo: la natura italiana in mostra a Venezia

on . Postato in News Cineturismo - News dall'Italia

Pecoraro Scanio: "Il cinema valorizzi parchi italiani e turismo sostenibile"

Cineturismo Nell'Anno Internazionale ONU del Turismo Sostenibile, la Fondazione UniVerde ha inaugurato questa mattina alla 74esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia la terza rassegna dedicata a "Obiettivo Terra e Cinema", il concorso di fotografia geografico-ambientale voluto dal Presidente Alfonso Pecoraro Scanio, in collaborazione con la Società Geografica, ideato per promuovere la bellezza e i tesori dei parchi nazionali, regionali e delle aree marine protette d’Italia. “Il cinema ha sempre attinto dalle grandi bellezze del nostro Paese – ha dichiarato Pecoraro Scanio -. È giunto il momento che questa attitudine diventi occasione per promuovere, in modo organizzato, il vero turismo sostenibile attraverso un'adeguata e congiunta azione di Governo, Regioni e Film Commission. Sono convinto che il portale annunciato oggi dal MiBACT dovrà muoversi in questa direzione. La rassegna ‘Obiettivo Terra’ vuole far conoscere, in occasione della Mostra di Venezia, le bellezze dei parchi e delle aree marine protette italiane, scrigni di una biodiversità unica al mondo. Il cineturismo deve essere una risorsa per l'economia italiana, serve suggerire location meravigliose alle società di produzione ma sempre nel rispetto di questi luoghi, attraverso i green set. La sostenibilità è la chiave per promuovere il turismo di qualità e una occupazione duratura per tutti gli operatori interessati”.

Tra le più belle foto dell'ultima edizione del concorso, la rassegna “Obiettivo Terra”, inaugurata nella hall dello storico Hotel Excelsior del Lido, ha portato all'attenzione dei numerosi operatori di settore, dei rappresentanti istituzionali e degli ospiti della Mostra le 13 immagini vincitrici e una integrazione delle finaliste. Bellissimi scatti rappresentativi del patrimonio ambientale italiano. Insieme alla foto di Tania De Pascalis, vincitrice all'8a edizione del concorso - una pattinata sullo stupendo lago ghiacciato di Braies, uno dei più affascinanti dell’Alto Adige - e a quella di Giovanni Volpe vincitrice della menzione speciale “Madre Terra” - che immortala lo spettacolo della fioritura dei papaveri sulle meravigliose pendici dei Monti Sibillini - gli scatti portati al Lido valorizzano le peculiarità naturali e faunistiche di tutte le aree protette della penisola. All'iniziativa, realizzata dalla Fondazione UniVerde, in partnership con l'associazione SOS Terra Onlus e l'Hotel Excelsior, sono intervenuti tra gli altri Francesco Palumbo, Direttore Generale Turismo del MiBACT, che ha molto apprezzato la proposta di Pecoraro Scanio di favorire il cineturismo alla scoperta delle perle paesaggistiche della penisola, e Mariella Troccoli, Dirigente DG Cinema del MiBACT, che ha sostenuto l'integrazione tra cinema, ambiente e turismo. All'inaugurazione della rassegna fotografica "Obiettivo Terra", che proseguirà nei giorni della Mostra presso l'Italian Pavillion, sono intervenuti insieme all'ex Ministro delle Politiche Agricole e dell'Ambiente: Stefania Ippolito, Presidente Italian Film Commissions, Andrea Occhipinti, Presidente Distributori Anica, Marcello Foto, Direttore Centro Sperimentale di Cinematografia e Marco Gisotti, Direttore Green Drop Award, e i rappresentanti della Guardia Costiera della Direzione Marittima di Venezia.

 

Fonte: http://www.ilvelino.it

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com