Stampa
PDF

MOVIE TELLERS, rassegna di cinema piemontese dal 4 al 31 maggio

on . Postato in News Cineturismo - News dall'Italia

banner movie tellers

Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche è una rassegna diffusa sull'intero territorio regionale che dal 4 al 31 maggio, in 13 diverse città e sale, propone 12 film realizzati in Piemonte in un cartellone di 28 giornate complessive di proiezioni.
L'iniziativa è la prima "prova sul campo" del progetto Piemonte Cinema Network - promosso da Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, Fip Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival e curato dall'Associazione Piemonte Movie - che punta alla promozione e diffusione della settima arte legata alla nostra regione, attraverso una rete che unisce cinema, associazioni culturali e diverse realtà pubbliche e private. Un progetto che punta al consolidamento di un circuito di Presìdi cinematografici locali dove promuovere film, eventi e festival di risonanza regionale e nazionale, ricevendo in cambio dalle comunità locali stimoli e proposte che possano rafforzare il sistema cinema piemontese.

"Con questo progetto abbiamo voluto rispondere ad alcune necessità emerse dagli operatori del settore cinematografico, dandoci due obiettivi: da una parte promuovere le pellicole prodotte sul nostro territorio e che, per questioni legate alla distribuzione, non sono valorizzate a sufficienza, dall'altra riattivare i presìdi cinematografici diffusi sul territorio, stimolando la creazione di un circuito sempre più forte e autonomo. Per questo Movie Tellers rappresenta per noi un'iniziativa importante, che dimostra ancora una volta la grande capacità di fare rete del sistema legato al cinema", dichiara Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte.
Paolo Damilano, Presidente di Film Commission Torino Piemonte e del Museo Nazionale del Cinema dichiara: “Siamo orgogliosi di aver collaborato alla nascita di Movie Tellers, ulteriore conferma della nostra mission, condivisa con la Regione Piemonte, che prevede un coinvolgimento sempre più capillare dell’intero territorio piemontese, sia nella fase di produzione delle opere cinematografiche che nella fase di circuitazione e diffusione delle stesse”.
Paolo Tenna, AD di FIP Film Investimenti Piemonte dichiara: “Mi fa molto piacere che due lungometraggi su cui FIP ha lavorato in questi anni, realizzati in Piemonte grazie anche all’intervento di investitori privati mediante l’utilizzo del tax credit, possano oggi continuare il loro percorso distributivo. Sono inoltre convinto che Movie Tellers possa rappresentare un’ottima occasione per avvicinare imprenditori locali al mondo del cinema e alle relative opportunità di business.”

Attraverso un’offerta culturale ampia, diversificata e di qualità MOVIE TELLERS porta nelle sale cinematografiche film ‘a km zero’, con gli autori e i protagonisti che li accompagnano e li presentano, per avere più pubblico per i film e più spettatori nei cinema.
In questa edizione zero sono stati selezionati 12 TITOLI – 4 LUNGOMETRAGGI, 4 DOCUMENTARI E 4 CORTOMETRAGGI – che mostrino le diverse facce della produzione locale, una restituzione in sala della varietà dei film che ogni anno si girano in regione.
Lungometraggi con cast di spicco come il dramma al femminile che vede protagoniste Margherita Buy e Valeria Golino ne La vita possibile di Ivano De Matteo, un omaggio a una Torino che non c’è più in Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito con Alessandro Haber, Antonio Catania e Giorgio Colangeli, il rapporto padre-figlio nella Casale Monferrato martoriata dall’amianto raccontato ne Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio con Marco D’Amore, uno spaccato di varietà umane che ruota attorno al Banco dei pegni Le ultime cose di Irene Dionisio con Fabrizio Falco e Roberto De Francesco.
Cinema del reale come Ombre dal fondo di Paola Piacenza in cui Domenico Quirico racconta la sua esperienza di giornalista dal fronte, A Bitter Story di Francesca Bono che mostra uno spaccato di vita della comunità cinese stabilitasi nel Cuneese, I cormorani di Fabio Bobbio sul delicato passaggio dall’infanzia all’adolescenza, Nome di battaglia donna di Daniele Segre che mette in luce il fondamentale ruolo giocato dalle donne, durante la Resistenza.
Cortometraggi quali An Afterthought di Matteo Bernardini ripropone la favola originale di Peter Pan, Neve rosso sangue di Daniel Daquino ricostruisce l’eccidio partigiano in Valmala nel ‘45, Quello che non si vede di Dario Samuele Leone è la storia di un uomo che, per vivere, prepara caffè in modo insolito e Lo Steinway di Massimo Ottoni, splendido lavoro di animazione che parla di fratellanza ai tempi della Grande Guerra.
Le 12 opere compongono un calendario di proiezioni che porta a ognuna 7 passaggi in sala, combinati in un format che propone un lungometraggio, un documentario e un cortometraggio in un unico appuntamento, con un costo di ingresso volutamente accessibile, di 5 euro (ridotto 3 euro).

Una programmazione di qualità che arriva in 13 SALE CINEMATOGRAFICHE selezionate in collaborazione con Agis-Anec Piemonte e Valle d’Aosta, e che hanno aderito alla creazione del circuito distributivo di Movie Tellers, accogliendo il progetto in 13 città dislocate - 4 capoluoghi e 9 comuni - in 7 province.
In ognuna delle sale dei 4 capoluoghi si terranno 4 giornate di proiezioni, mentre nei 9 comuni l’appuntamento con la cinematografia piemontese si svolgerà in un’unica giornata, fatta eccezione per Candelo, storico punto di riferimento dell’intera provincia biellese, per gli appassionati di film d’essai.
> 4 CAPOLUOGHI: Alessandria - Cinema Kristalli e Sala Ferrero Teatro Comunale; Asti - Cinema Pastrone; Cuneo - Cinema Lanteri; Vercelli - Cinema Italia
> 9 COMUNI: Acqui Terme (Al) - Cinema Cristallo; Candelo (Bi) - Cinema Verdi; Cherasco (Cn) - Cinema Galateri; Chieri (To) - Cinema Splendor; Ivrea (To) - Cinema Boaro; Omegna (Vb) - Cinema Teatro Sociale; Pinerolo (To) - Cinema Ritz e San Damiano (At) - Cinema Lux
Cinema che già abitualmente riservano un’attenzione particolare ai film fuori dai circuiti mainstream e che scegliendo di abbracciare il progetto Movie Tellers, trovano un sostegno alla propria attività di operatori privati che promuovono quotidianamente un prodotto culturale.

MOVIE TELLERS è una rassegna ampia che coinvolge non solo le sale cinematografiche e le città che le ospitano, ma anche realtà locali e non quali Associazione Stampa Subalpina, Centro Sperimentale di Cinematografia, Centro Nazionale del Cortometraggio, Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea, Alessandria Film Festival, Cherasco Eventi, Cineforum Omegna, Associazione Vertigo, Associazione Rosse Torri, Circolo del cinema - Cineclub Ivrea, Associazione Il Trabucco – Basso Monferrato, Associazione TraMe.
Una solida base da cui partire per instaurare sempre più quelle relazioni fondamentali con il territorio, grazie alle quali far crescere il circuito distributivo regionale e stimolare la nascita di una rete regionale non estemporanea, ma radicata nei cinema e nelle città, obiettivo in cui Piemonte Movie si impegna da anni con i suoi Presìdi cinematografici locali (attualmente 33).

“Con il Progetto Piemonte Cinema Network, che vede tra i promotori la Regione e gli enti principali che compongono il sistema cinematografico piemontese, per noi si chiude un cerchio aperto nel 2010, quando inaugurammo autonomamente i nostri primi Presìdi cinematografici locali sul territorio regionale.” dichiara Alessandro Gaido, direttore artistico di Movie Tellers “E siamo particolarmente contenti che questo cerchio si chiuda coinvolgendo anche Slow Food, alla quale ci siamo ispirati per i nostri presìdi in termini di politica culturale e organizzativa. Con Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche prende vita l'idea un circuito regionale per la diffusione dei film realizzati in Piemonte e per la promozione delle opere dei registi locali. Lavoreremo affinché questo evento possa trasformarsi in un circuito "protetto" che permetta ai film "a bassa distribuzione" di farsi conoscere dal pubblico nel corso di tutto l'anno. Allo stesso tempo ci auguriamo che questa rete, composta da sale cinematografiche e diverse realtà culturali, venga utilizzata anche da festival e rassegne radicati sotto le Alpi per diffondere e ramificare la propria attività sull'intero territorio regionale.”

Partner principale di MOVIE TELLERS è infatti Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta che, insieme a Coldiretti, proporrà all’interno di ogni evento un momento di convivialità legato ai piaceri del cibo, assecondando la naturale propensione del territorio piemontese, da anni riconosciuta terra di eccellenze cinematografiche ed enogastronomiche.


MOVIE TELLERS – NARRAZIONI CINEMATOGRAFICHE

A cura di Associazione Piemonte Movie
Comitato scientifico: Paolo Manera (Film Commission Torino Piemonte), Davide Bracco (Film Commission Torino Piemonte), Emanuele Baldino (FIP Film Investimenti Piemonte), Emanuela Martini (Torino Film Festival), Davide Oberto (Torino Film Festival).
Promosso da Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, FIP Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival.
Con il patrocinio di Città di Torino, Città di Alessandria, Città di Asti, Provincia di Biella, Città di Cuneo, Città di Vercelli, Città di Acqui Terme, Città di Candelo, Città di Ceva, Città di Cherasco, Città di Chieri, Città di Ivrea, Città di Omegna, Città di San Damiano. Con il riconoscimento di Città di Pinerolo.
In collaborazione con Agis-Anec Piemonte Valle d’Aosta, Associazione Stampa Subalpina, Centro sperimentale di cinematografia, Centro Nazionale del Cortometraggio.
Main partner Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta.
Partner Coldiretti, Adotta un Pastore, Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea, Alessandria Film Festival, Cherasco Eventi, Cineforum Omegna, Associazione Vertigo, Associazione Rosse Torri, Circolo del cinema - Cineclub Ivrea, Associazione Il Trabucco – Basso Monferrato, Associazione TraMe, Alzani Tipografia, Bodà.
Main sponsor O.D.S. Operatori Doppiaggio e Spettacolo, Co¬¬mpagnia dei Caraibi, Vermuth Carlo Alberto

Direzione artistica: Alessandro Gaido
Coordinamento generale e comunicazione web: Gabriele Diverio
Segreteria organizzativa: Roberta Pozza e Chiara Pellegrini
Segreteria amministrativa: Elisa Cabula
Ufficio stampa: Letizia Caspani
Fund Raising: Maddalena Martinasso
Coordinatori dei Presìdi cinematografici locali: Claudio Braggio (Alessandria), Antonio De Lucia (Asti e San Damiano d’Asti), Roberta Pozza (Biella - Candelo), Paolo Canavesio (Ceva), Francesco Rasero e Pinuccia Lenta (Cherasco), Lorenzo Novello (Chieri), Gabriele Diverio (Omegna), Mariapaola Gillio (Pinerolo).
Progetto grafico e immagine: Bodà, Bra – www.boda.it
Stampa: Tipografia Alzani, Pinerolo (To)

INFO: 011 4270104, 328 8458281, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
INGRESSO: intero 5 euro, ridotto 3 euro
UFFICIO STAMPA: Letizia Caspani – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - 3276815401
I 12 FILM

MOVIE TELLERS è una rassegna dedicata al cinema piemontese e propone una selezione di film strettamente connessi al territorio regionale per la scelta delle location, che spesso porta le produzioni a Torino immortalandone luoghi celebri, come la Mole in La vita possibile di Ivano De Matteo, o zone che ne rivelano le diverse anime, come nel caso di Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito che prende il nome dallo storico quartiere operaio in cui è girato, mentre ne Le ultime cose di Irene Dionisio la città scorre sullo sfondo delle vite dei personaggi, senza mai rivelarsi in modo chiaro.

Oltre al capoluogo, altre svariate aree della regione si prestano ad essere set cinematografici: in un Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio storia e luogo sono inevitabilmente legati dalle drammatiche conseguenze dell’Eternit di Casale Monferrato; i documentari A Bitter Story di Francesca Bono e Nome di battaglia donna di Daniele Segre raccontano personaggi e storie profondamente calati nel contesto che li ospita, a differenza di Ombre dal fondo di Paola Piacenza che mostra la vita al fronte del giornalista astigiano Domenico Quirico, diviso tra il richiamo della professione e quello di casa; I cormorani di Fabio Bobbio svela allo spettatore sorprendenti scorci naturali del canavese, così come Neve rosso sangue di Daniel Daquino, cortometraggio girato in Valmala (Cn), piccolo ‘kolossal’ ambientano durante la Seconda Guerra Mondiale. Chiudono la selezione dei 12 titoli, altre tre opere brevi che – a dispetto di quanto si potrebbe normalmente pensare alla luce del tipo di prodotto, spesso indipendente e più immediato nella realizzazione – sono casi di lavorazioni complesse che si sono avvalse di diverse professionalità e strutture produttive, come Quello che non si vede di Dario Samuele Leone, in cui una brillante sceneggiatura è sorretta da un’efficace scenografia; An Afterthought di Matteo Bernardini la cui fotografia è firmata da Italo Petriccione, storico DOP di Gabriele Salvatores, e l’animazione de Lo Steinway di Massimo Ottoni, fresco candidato ai Nastri d’Argento.

In alcuni casi il ‘fattore Piemonte’ non è solo davanti all’occhio della camera: tecnici, maestranze e autori locali costituiscono la folta schiera dei professionisti dell’industria cinematografica della nostra regione e che MOVIE TELLERS vuole mettere in luce. Tra tutti, i registi torinesi Stefano Di Polito, Francesco Ghiaccio e Irene Dionisio presenti in rassegna con i film che hanno segnato il loro esordio nel lungo di fiction.

Una scelta, quella di selezionare una rosa di 12 film, che garantisce a ciascuno di essi 7 nuovi passaggi in diverse città, portando un sostegno economico concreto alle case di distribuzione. Inoltre, nel caso di lungometraggi e documentari recenti e a “bassa distribuzione” che per loro natura sono arrivati in modo puntuale solo in alcune piazze, si riesce a rafforzarne i risultati al botteghino. Nel caso dei cortometraggi invece, MOVIE TELLERS si prefigge l’obiettivo di consegnare per la prima volta a questi piccoli film, lo schermo più grande e più importante, quello delle sale cinematografiche, che raramente si presta alla promozione di questo fondamentale “taglio” cinematografico.

4 LUNGOMETRAGGI

Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito
(Italia, 2015, HD, 75’, col.)
Interpreti: Alessandro Haber, Antonio Catania, Giorgio Colangeli
Produzione: Alien Films
Location: Torino
A Mirafiori, sede storica dei primi stabilimenti della Fiat e simbolo delle lotte operaie degli anni Settanta, è tempo di riqualificazione: una vecchia fabbrica abbandonata sta per essere abbattuta per fare spazio al vicino campo da golf. Ma Carlo, Franco e Delfino, che nel capannone hanno speso buona parte della loro vita, non sono disposti a uscire di scena senza fare un ultimo tentativo per ripopolare il quartiere e riavvicinare figli e nipoti.
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 4, ore 21:00
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 9, ore 18:30
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 11, ore 21:15
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 12, ore 19:00
 ACQUI TERME (Al) - Cinema Cristallo > mercoledì 17, ore 21:30
 CEVA (Cn) - Cinema Sala Borsi > giovedì 25, ore 21:00
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 31, ore 18:30

Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio
(Italia, 2015, HD, 102’, col.)
Interpreti: Marco D’Amore, Giorgio Colangeli, Matilde Gioli
Produzione: Indiana Production Company
Location: Casale Monferrato (Al)
2011, Casale Monferrato. Luca e suo padre Eduardo non si frequentano da anni. Eduardo era operaio all'Eternit e il lavoro l'ha tenuto lontano dalla moglie e dal figlio. Luca voleva fare l'attore, ma è finito a fare l’animatore di feste. A una di queste incontra Raffaella, con la quale il feeling è immediato. Luca però scopre che il padre sta morendo per aver contratto in fabbrica il mesotelioma, un tumore causato dall'esposizione alle fibre di amianto e la sua vita diventa una battaglia per riavvicinarsi al padre e ottenere un risarcimento almeno morale per l'ingiustizia subita.
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 10, ore 18:30
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 11, ore 18:30
 CHERASCO (Cn) - Cinema Galateri > giovedì 18, ore 21:00
 PINEROLO (To) - Cinema Ritz > mercoledì 24, ore 21:00
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 25, ore 18:30
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 26, ore 16:30
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 30, ore 21:30

Le ultime cose di Irene Dionisio
(Italia/Svizzera/Francia, 2016, HD, 89’, col.)
Interpreti: Fabrizio Falco, Roberto De Francesco, Christina Rosamilia, Alfonso Santagata, Salvatore Cantalupo
Produzione: Tempesta Film
Location: Torino
Torino, Banco dei pegni. Una moltitudine dolceamara impegna i propri averi, in attesa del riscatto o dell’asta finale. Tra i mille volti che raccontano l’inventario umano del nostro tempo, tre storie s’intrecciano sulla sottile linea del debito morale. Sandra, giovane trans, è appena tornata in città nel tentativo di sfuggire al passato e a un amore finito. Stefano, assunto da poco, si scontra con la dura realtà lavorativa e assiste ai miseri maneggi nel retroscena del Banco. Michele, pensionato, per ripagare un debito si ritrova invischiato nel traffico dei pegni. Un racconto corale sullo stare nel mondo al tempo della grande disuguaglianza.
 OMEGNA (Vb) - Cinema Teatro Sociale > giovedì 11, ore 21:00
 CHIERI (To) - Cinema Splendor > martedì 16, ore 21:00
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 17, ore 21:00
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 18, ore 21:00
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 19, ore 18:30
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 23, ore 21:00
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 25, ore 21:15

La vita possibile di Ivano De Matteo
(Italia/Francia, 2016, HD, 100’, col.)
Interpreti: Margherita Buy, Valeria Golino, Andrea Pittorino, Caterina Shulha, Bruno Todeschini
Produzione: Rodeo Drive, Rai Cinema
Location: Torino
Anna abbandona la sua abitazione romana insieme al figlio tredicenne Valerio per sfuggire a un marito violento che la tormenta. La donna si rifugia a Torino nel microscopico appartamento soppalcato di Carla, attrice teatrale squattrinata, ma generosa nell'accogliere a braccia aperte l'amica in di coltà. A Torino Anna cerca lavoro e una vita sicura per sé e per suo figlio, ma Valerio soffre la lontananza del padre e degli amici e cerca di alleviare la propria solitudine accompagnandosi a due stranieri (come lui): una prostituta dell’est e un ristoratore francese dal passato oscuro.
 IVREA (To) - Cinema Boaro > giovedì 4, ore 21:00
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 5, ore 18:30
 ALESSANDRIA - Sala Ferrero Teatro Comunale > domenica 7, ore 21:15
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 16, ore 18:30
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 18, ore 21:30
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 24, ore 18:30
 SAN DAMIANO D’ASTI (At) - Cinema Lux > mercoledì 31, ore 21:00

4 DOCUMENTARI


A Bitter Story di Francesca Bono
(Italia, 2016, HD, 53’, col.)
Interpreti: Deng Qu, Hu Yun Fei, Wang Feng Teng
Produzione: Officina Koiné
Location: Barge, Bagnolo, Saluzzo, Montoso (Cuneo)
Barge e Bagnolo Piemonte sono due piccoli comuni ai piedi delle Alpi, in cui da secoli l’attività principale è l’estrazione della pietra. Dalla fine degli anni Novanta e a seguito di numerosi ricongiungimenti familiari, è presente la seconda comunità cinese d’Europa. È qui che per i ragazzi cinesi inizia un altro anno scolastico, con la stessa incertezza rispetto al futuro, ma con una novità: un laboratorio teatrale ideato e realizzato per loro. Il senso di smarrimento che spesso contraddistingue l’adolescenza si accentua ancor più quando questa è vissuta lontano dal paese di origine. La macchina da presa costruisce delicati ritratti di adolescenti alla ricerca di un’identità, attraversati da momenti di sospensione dove lo spaesamento prende il sopravvento.
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 4, ore 19:00
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 17, ore 19:00
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 18, ore 19:00
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 19, ore 17:00
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 23, ore 19:00
 PINEROLO (To) - Cinema Ritz > mercoledì 24, ore 19:00
 CEVA (Cn) - Cinema Sala Borsi > giovedì 25, ore 19:00

I cormorani di Fabio Bobbio
(Italia, 2016, HD, 88’, col.)
Interpreti: Samuele Bogni, Matteo Turri, Valentina Padovan
Produzione: Strani Film
Location: Rivarolo Canavese (Torino)
Nell'estate dei loro dodici anni Matteo e Samuele passano le giornate tra il fiume, il bosco e il centro commerciale, ma rispetto agli anni precedenti qualcosa sta cambiando. Il gioco diventa noia, le fantasie “sull’altra metà del cielo” cedono il passo alla scoperta, le avventure si trasformano in esperienza di vita vissuta. Nell’arco di un'estate senza inizio e senza fine, che sembra quasi un incantesimo senza tempo, I cormorani racconta di un'amicizia, di un’età e di un territorio costretti a mutare sotto l’incedere del tempo che scorre inesorabile.
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 11, ore 19:00
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 12, ore 17:00
 CHIERI (To) - Cinema Splendor > martedì 16, ore 19:00
 ACQUI TERME (Al) - Cinema Cristallo > mercoledì 17, ore 19:00
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 18, ore 19:00
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 30, ore 19:00
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 31, ore 21:30

Nome di battaglia donna di Daniele Segre
(Italia, 2016, HD, 59’, col.)
Interpreti: Marisa Ombra, Carmen Nanotti, Carla Dappiano, Gisella Giambone, Enrica Morbello Core, Maria Airaudo, Rosi Marino, Maddalena Brunero
Produzione: I Cammelli S.a.s.
Location: Roma, Torino, Luserna San Giovanni (Torino), Casale Monferrato (Alessandria)
Durante la Resistenza, nel novembre del 1943, si formarono i «Gruppi di difesa della donna per l’assistenza ai combattenti per la libertà». Questi gruppi promuovevano manifestazioni per rivendicare la pace in città e nei comuni della provincia; le donne raccoglievano indumenti per i partigiani, confezionavano bandiere e bracciali, tessevano calze e maglie di lana, le più giovani facevano le gappiste, le staffette o imbracciavano le armi. Marisa, Carmen, Carla e le altre protagoniste di questo racconto hanno partecipato alla Resistenza in Piemonte e ora raccontano quella stagione illustrandone di coltà, impegno, perdite, crescite e conquiste.
 IVREA (To) - Cinema Boaro > giovedì 4, ore 19:15
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 5, ore 17:00
 ALESSANDRIA - Sala Ferrero Teatro Comunale > domenica 7, ore 19:15
 OMEGNA (Vb) - Cinema Teatro Sociale > giovedì 11, ore 19:15
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 16, ore 21:30
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 24, ore 21:30
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 25, ore 19:15


Ombre dal fondo di Paola Piacenza
(Italia, 2016, HD, 71’, col.)
Interpreti: Domenico Quirico
Produzione: Frenesy Film Company Srl in collaborazione con Rai Cinema e Deneb Film
Location: Govone (Cuneo, Italia), Ucraina, Siria e Libano
Domenico Quirico, inviato del quotidiano «La Stampa», rapito in Siria l’8 aprile 2013 e liberato dopo 152 giorni di prigionia, rievoca la propria vita spesa a collezionare frammenti di vite altrui e ridiscende nel pozzo in cui il suo destino si fonde con quello dei protagonisti dei suoi racconti. La voce di Quirico ci accompagna a ricostruire quel momento e ci conduce lungo le traiettorie oggetto della sua narrazione. Accanto alla parola che costruisce il tessuto narrativo del film, ci sono le immagini del reporter in azione. Lungo il fronte russo-ucraino e fino al luogo «dove tutto è cominciato e tutto è finito».
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 9, ore 21:30
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 10, ore 21:30
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 11, ore 21:30
 CHERASCO (Cn) - Cinema Galateri > giovedì 18, ore 19:00
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 25, ore 21:30
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 26, ore 19:00
 SAN DAMIANO D’ASTI (At) - Cinema Lux > mercoledì 31, ore 19:00

4 CORTOMETRAGGI


An Afterthought di Matteo Bernardini
(Italia, 2016, HD, 17’, col.)
Interpreti: Lisa Dwan, Bernard Griffiths, Alice Olivazzo
Produzione: Neverbird Productions
Location: Torino
Una madre mette la figlioletta a letto, raccontandole le avventure del mitico Peter Pan, il bambino che non voleva crescere. Ma questa figura leggendaria, è davvero solo frutto dell’immaginazione? Primo adattamento cinematografico del finale originale della storia di Peter Pan, così come venne concepito dall’autore James Matthew Barrie.
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 4, ore 18:30
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 17, ore 18:30
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 18, ore 18:30
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 19, ore 16:30
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 23, ore 18:30
 PINEROLO (To) - Cinema Ritz > mercoledì 24, ore 18:30
 CEVA (Cn) - Cinema Sala Borsi > giovedì 25, ore 18:30

Neve rosso sangue di Daniel Daquino
(Italia, 2015, HD, 36’, col.)
Interpreti: Roberto Zibetti, Eva Cischino, Waldemara Lentini, Flavio Rebufatti, Igor Chierici, Pietro Parola,
Produzione: A.N.P.I. Sez. di Verzuolo-Valle Varaita, Babydoc Film
Location: Barge, Bagnolo, Saluzzo, Montoso (Cuneo)
Valmala (CN), 6 marzo '45: un gruppo di partigiani è accampato al santuario di Valmala per conteggiare le forze a disposizione a rientro dall'inverno e per stabilire il da farsi nei mesi successivi. La guerra sta quasi per finire.
Caterina, staffetta partigiana, si nasconde perché ricercata dai fascisti. Viene a sapere che gli alpini della Divisione Monterosa, Btg. “Bassano” della RSI, intendono fare un rastrellamento all’accampamento. Fermata dall'amica Maria e dal fratello, non può andare ad avvertire il gruppo, e la mattina del 6 marzo l’intero distaccamento di partigiani garibaldini viene attaccato.
 IVREA (To) - Cinema Boaro > giovedì 4, ore 18:30
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 5, ore 16:30
 ALESSANDRIA - Sala Ferrero Teatro Comunale > domenica 7, ore 18:30
 OMEGNA (Vb) - Cinema Teatro Sociale > giovedì 11, ore 18:30
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 16, ore 21:00
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 24, ore 21:00
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 25, ore 18:30

Quello che non si vede di Dario Samuele Leone
(Italia, 2016, HD, 10’, col.)
Interpreti: Azio Citi
Produzione: Ouvert
Location: Torino, Carmagnola (Torino)
Un uomo fa i caffè barricato dentro a una macchinetta (apparentemente) automatica. Li prepara con meticolosità, montando la panna, mettendo lo zucchero e dando anche il resto giusto. Si chiama Elio ed è un nano di 57 anni. La sua è una lotta travagliata, una battaglia per resistere alle difficoltà e ai dispiaceri di una vita drammatica, ben al di là di quello che si vede.
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 11, ore 18:30
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 12, ore 16:30
 CHIERI (To) - Cinema Splendor > martedì 16, ore 18:30
 ACQUI TERME (Al) - Cinema Cristallo > mercoledì 17, ore 18:30
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 18, ore 18:30
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 30, ore 18:30
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 31, ore 21:00

Lo Steinway di Massimo Ottoni
(Italia, 2016, HD, 18’, col.)
Produzione: Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con CSC Animazione, Sede del Piemonte (Torino)
Durante la Grande Guerra in una trincea austriaca sul fronte italiano seguiamo le vicende di alcuni soldati. È un periodo di stasi tra una battaglia e un'altra e tra i due fronti si è creato un implicito e fragile accordo di non belligeranza. Nel corso di una ricognizione, gli austriaci trovano in un rudere un vecchio pianoforte e lo portano nella trincea, un ex concertista tra i soldati inizia a suonare e la musica fa dimenticare la distanza tra i due fronti creando uno strano sentimento di fratellanza, sempre minato dall'imminenza di una possibile rottura dell'equilibrio.
 CUNEO - Cinema Lanteri > martedì 9, ore 21:00
 VERCELLI - Cinema Italia > mercoledì 10, ore 21:00
 CANDELO (Bi) - Cinema Verdi > giovedì 11, ore 21:00
 CHERASCO (Cn) - Cinema Galateri > giovedì 18, ore 18:30
 ALESSANDRIA - Cinema Kristalli > giovedì 25, ore 21:00
 ASTI - Sala Pastrone > venerdì 26, ore 18:30
 SAN DAMIANO D'ASTI (At) - Cinema Lux > mercoledì 31, ore 18:30
OSPITI


Movie Tellers vuole avvicinare il pubblico al cinema e farne uno spettatore partecipe. Per questo Movie Tellers non è semplicemente un folto e diramato calendario di appuntamenti, ma una proposta culturale organica con un format preciso in cui gioca un ruolo fondamentale la presenza di ospiti e professionisti della settima arte.


Antonio Catania, attore di Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito
Chiara Nicola, sceneggiatrice di Quello che non si vede di Dario Samuele Leone
Daniel Daquino, regista del cortometraggio Neve rosso sangue
Daniele Segre, regista del documentario Nome di battaglia donna
Dario Samuele Leone, regista del cortometraggio Quello che non si vede
Domenico Quirico, protagonista del documentario Ombre dal fondo di Paola Piacenza
Enrico Pesce, compositore delle musiche di Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio
Fabio Bobbio, regista del documentario I cormorani
Francesca Bono, regista del documentario A Bitter Story
Francesca Quatraro, animatrice 3D de Lo Steinway di Massimo Ottoni
Francesco Ghiaccio, regista del lungometraggio Un posto sicuro
Giorgio Colangeli, attore di Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito e di Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio
Irene Dionisio, regista del lungometraggio Le ultime cose
Linda Kelvink, animatore stop motion de Lo Steinway di Massimo Ottoni
Massimo Ottoni, autore del cortometraggio d’animazione Lo Steinway
Matteo Bernardini, regista del cortometraggio An Afterthought
Matteo Turri, attore de I cormorani di Fabio Bobbio
Mimmo Calopresti, produttore di Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito, e autore di un cameo
Paola Piacenza, regista del documentario Ombre dal fondo
Roberto Zibetti, attore del cortometraggio Neve rosso sangue di Daniel Daquino
Sahar Delijani, scrittrice iraniano-americana autrice del best seller internazionale “L'albero dia fiori viola” e co-sceneggiatrice del cortometraggio An Afterthought di Matteo Bernardini
Salvatore Centoducati, compositore delle musiche de Lo Steinway di Massimo Ottoni
Samuele Bogni, attore de I cormorani di Fabio Bobbio
Stefano Di Polito, regista del lungometraggio Mirafiori Lunapark
Stefano Giovannini, direttore della fotografia de I cormorani di Fabio Bobbio
Valentina Padovan, attrice de I cormorani di Fabio Bobbio


I CINEMA ADERENTI

Movie Tellers mette le basi per un circuito distributivo dedicato al cinema piemontese di qualità, che pone l’accento sulla vivace attività produttiva regionale, frutto delle azioni messe in atto dagli enti che da sempre si impegnano per fare del Piemonte una ’terra di cinema’ e dell’eccezionale ricettività di realtà pubbliche e private che accolgono l’arte e l’industria cinematografica ‘in casa propria’.
Grazie a una programmazione che coinvolge 13 città, di cui 4 capoluoghi e 9 comuni, la rassegna MOVIE TELLERS abbraccia quasi l’intero territorio regionale, coprendo 7 province del Piemonte su 8 totali.

In collaborazione con Agis-Anec Piemonte e Valle d’Aosta e alla luce dell’esperienza dei Presìdi Cinematografici Locali del Piemonte Movie gLocal Network, è stata fatta una mappatura dei cinema presenti sul territorio per intercettare chi potesse sposare l’iniziativa in modo attivo, trovando in essa la stessa vocazione di esercente attento ai film di qualità, punto di riferimento per un pubblico alla ricerca di proposte fuori dai circuiti mainstream. Le 13 sale cinematografiche che hanno aderito alla creazione del circuito distributivo di Movie Tellers sono infatti i ricettori di un bisogno di cultura che spesso si rivela inascoltato e che in alcuni casi rischia di disperdersi, specie nelle zone più decentrate.

Movie Tellers garantisce un sostegno concreto a queste sale dislocate su tutta la regione, che possono così godere delle sinergie innescate tra le realtà coinvolte ed essere valorizzate come luoghi di promozione culturale e aggregazione, ma soprattutto porta un contributo all’attività che questi cinema perseguono individualmente grazie al riconoscimento economico per la loro partecipazione.


13 CINEMA IN 13 CITTÀ
ACQUI TERME (Al) - Cinema Cristallo (via Cesare Battisti, 7)
ALESSANDRIA - Sala Ferrero Teatro Comunale (via S. Francesco D’Assisi, 15)

Cinema Kristalli (via Giuseppe Parini, 17)
ASTI - Sala Pastrone (via al Teatro, 2)
CANDELO (Bi) - Cinema Verdi (via Senatore M. Pozzo, 2)
CEVA (Cn) - Cinema Sala Borsi (via Pio Bocca, 10)
CHERASCO (Cn) - Cinema Galateri (via Cavour, 37)
CHIERI (To) - Cinema Splendor (via XX settembre, 6)
CUNEO - Cinema Lanteri (via Emanuele Filiberto, 4)
IVREA (To) - Cinema Boaro (via Palestro, 86)
OMEGNA (Vb) - Cinema Teatro Sociale (via Giosuè Carducci, 2)
PINEROLO (To) - Cinema Ritz (via Luigi Luciano, 11)
SAN DAMIANO D’ASTI (At) - Cinema Lux (via Peano, 2)
VERCELLI - Cinema Italia (piazza Pietro Paietta Nedo, 5)

 

.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
Altri Articoli :

» A Torino la seconda stagione di Non Uccidere

Si farà, sempre a Torino, la seconda stagione di Non Uccidere Si farà, e naturalmente si girerà sempre a Torino, la seconda stagione di Non Uccidere, la fiction con Miriam Leone protagonista realizzata da Rai...

» Torino città del Cinema, una app dedicata al cineturismo

Torino città del Cinema, una app dedicata al cineturismo„Presentata oggi al Museo del Cinema, la nuova applicazione condurrà negli angoli del capoluogo sabaudo dove sono state girate alcune delle più famose...

» TUTTI I VINCITORI DEL TORINOFILMLAB

8° TORINOFILMLAB MEETING EVENTL’edizione 2015 del TorinoFilmLab si è conclusa ufficialmente con l’8° TorinoFilmLab Meeting Event, momento culminante di un anno di attività, e con l’assegnazione di premi per un...

» Green Set, esordio in Piemonte con "La vita possibile"

Film Commission Torino Piemonte e Fip Film Investimenti Piemonte - insieme alle partecipate del Comune IREN e GTT e gli assessorati alla Cultura e all’Ambiente del Comune di Torino, alla presenza del Sindaco di Torino...

» "La terra buona" sarà girato in Piemonte in 6 settimane ad agosto 2016

Nelle scorse settimane regista e produttori del film “La terra buona” sono stati a Vogogna per illustrare ad amministratori locali e del parco nazionale il loro progetto cinematografico che vedrà protagonisti...

» “I CORMORANI”, un film girato in alto Canavese

Strani Film ha in preparazione I CORMORANI, opera prima del regista emergente Fabio Bobbio.Il film racconta l’estate di due ragazzini nel delicato momento di passaggio tra l’infanzia e l’adolescenza, interamente...

» Piemonte Doc Film Fund: scadenza 30 settembre

La Film Commission Torino Piemonte, d’intesa con la Regione Piemonte, ha deciso di procedere all’istituzione di un Bando straordinario del “Piemonte Doc Film Fund Under 30 2012/2013”, l’intervento a sostegno...

» Il primo webdocumentary sulla follia

, in collaborazione con il Comune di Cuneo, presenta il documentario Il sonno della ragione che verrà presentato giovedì 17 maggio alle ore 21 presso la sala San Giovanni, sita in via Roma 4 a Cuneo.Il film...

» Piemonte Doc Film Fund

Prima esperienza in Italia di sostegno al documentario per mezzo di un fondo specifico, è l’evoluzione del lavoro avviato nel 1996 dalla Regione Piemonte d’intesa con la Città di Torino relativamente al sostegno e...