Stampa
PDF

Iniziata la produzione di Ghost in the Shell in Nuova Zelanda

on . Postato in News Cineturismo - News dall'estero

xghost-in-the-shell-scarlett-pic-178861.jpg.pagespeed.ic.9zoUffcjdjParamount Pictures e DreamWorks Pictures hanno annunciato che è partita la produzione di Ghost in the Shell con Scarlett Johansson (Avengers: Age of Ultron, Lucy) e diretto da Rupert Sanders (Biancaneve e il Cacciatore). Il film sarà girato a Wellington, Nuova Zelanda. Paramount Pictures distribuirà il film negli USA dal 31 marzo 2017. In Italia sarà distribuito dalla Universal Pictures International Italy. Il film, basato sul famoso manga omonimo della Kodansha Comics, scritto e illustrato da Masamune Shirow, è prodotto da Avi Arad (The Amazing Spiderman 1 e 2, Iron Man), Ari Arad (Ghost Rider – Spirito di Vendetta), e Steven Paul (Ghost Rider – Spirito di Vendetta). Michael Costigan (Prometheus), Tetsu Fujimura (Tekken), Mitsuhisa Ishikawa, il cui studio di animazione Production I.G ha prodotto il film e la serie tv giapponesi Ghost in the Shell, e Jeffrey Silver (Edge of Tomorrow, 300) saranno produttori esecutivi. Basato sull’opera di fantascienza acclamata in tutto il mondo, Ghost in the Shell racconta la storia di Major, un agente speciale, un ibrido tra cyborg e umano unico nel suo genere, che guida la task force speciale Section 9. Incaricata di fermare i più pericolosi criminali ed estremisti, la Section 9 dovrà confrontarsi con un nemico il cui obiettivo singolare è quello di annientare i progressi nel campo della cyber technology della Hanka Robotic. “Siamo molto contenti di essere a Wellington per girare Ghost in the Shell” hanno detto i produttori Avi Arad, Ari Arad, Michael Costigan e Jeffrey Silver.

“Questa città ha tutte le strutture necessarie e un panorama urbano che la rendono l’ambiente ideale per fare da sfondo ad un film di azione e fantascienza. La crew presente in Nuova Zelanda coinvolta nella realizzazione di questo film è di prima classe. Lavorare con Sir Richard Taylor e con il team della Weta Workshop è una fonte di ispirazione ad ogni livello della produzione. Le persone in Nuova Zelanda sono dei collaboratori fantastici per aiutarci a portare questa storia e i suoi amati personaggi al pubblico di tutto il mondo e siamo grati per la loro ospitalità.”
Paramount Pictures e DreamWorks Pictures hanno raggiunto un accordo di marketing con New Zealand Film Commission (NZFC), Tourism New Zealand (TNZ), Callaghan Innovation e Ministry of Business Innovation and Employment (MBIE) che hanno riconosciuto i benifici significativi in campo economico, culturale e del progresso che la produzione di questo film porterà alla Nuova Zelanda. La collaborazione promuoverà inoltre la crescita dell’industria cinematografica in Nuova Zelanda, lo sviluppo di talenti locali e mostrerà la Nuova Zelanda al resto del mondo. “La produzione amplificherà la percezione delle tante e diverse location della Nuova Zelanda mostrando un’ambientazione fantascientifica urbana in Nuova Zelanda,” ha detto Dave Gibson (NZFC Chief Executive). Il capo esecutivo del Tourism New Zealand, Kevin Bowler, ha detto:

“Tourism New Zealand è elettrizzato di lavorare con Paramount Pictures per la prima volta con Ghost in the Shell.’ Il turismo dei film è un importante elemento nel lavoro di Tourism New Zealand per invogliare la gente a visitare la Nuova Zelanda e non vediamo l’ora di avere questa nuova opportunità per mostrare la Nuova Zelanda al resto del mondo.”

Il cast di Ghost in the Shell include Takeshi Kitano (Furyo, Battle Royale) nel ruolo di Daisuke Aramaki, Juliette Binoche (Il Paziente Inglese, Chocolat) in quello di Dr. Ouelet, Michael Pitt ( Hannibal, Boardwalk Empire) come Kuze, Pilou Asbæk (Ben-Hur, Lucy) come Batou, e Kaori Momoi (Memorie di una Geisha, Hong Kong Confidential). I membri della Section 9 sono interpretati da Chin Han (Independence Day: Rigenerazione), Danusia Samal (Tyrant), Lasarus Ratuere (Terra Nova), Yutaka Izumihara (Unbroken) e Tuwanda Manyimo (The Rover). La crew del film comprende il direttore della fotografia Jess Hall (The Spectacular Now), il montatore Neil Smith (Biancaneve e il Cacciatore), il production designer Jan Roelfs (Fast & Furious 6), i costumisti Kurt Swanson e Bart Mueller (Hunger Games: il Canto della Rivolta parte 1 e 2).

Fonte: cinematographe.it

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com