Stampa
PDF

Il sunto del XII convegno sul Cineturismo 2014

on . Postato in BILC - Archivio

12° Convegno Internazionale sul Cineturismo al Castello Aragonese di Ischia
"Cinema, cineturismo e alimentazione"
Quanto influisce il Cineturismo per la promozione dei prodotti enogastronomici locali.


18 Convegno[Ischia, 2 Luglio 2014] Martedì 1 luglio 2014, si è tenuto nello splendido contesto del Castello Aragonese di Ischia Ponte, il 12esimo convengo internazionale sul Cineturismo.
L’evento, moderato dal giornalista esperto di enogastronomia, Ciro Cenatiempo, ha visto impegnati relatori competenti che hanno affrontato le connessioni e gli intrecci possibili dei parametri produttivi della narrazione filmica nonché delle nuove sfide lanciate al settore dell'enogastronomia.
All’incontro sono intervenuti: Cornelia Hammelmann, Direttrice del fondo DFFF, ha presentato il fondo tedesco innescando inevitabilmente tra i presenti il naturale confronto con la situazione italiana. Francesca Pellicanò, AGCOM Direzione servizi media, ha spiegato come fare ad ottenere la certificazione che dimostri in Europa che la propria opera, film o serie tv, sia made in Italy. Marco Cucco, docente presso l'Università della Svizzera italiana di Lugano, è autore della ricerca “Il mercato delle location cinemtografiche” avente come scopo la comprensione della fattibilità di costituire di una film commission in Svizzera. Eugenio Prosperetti, avvocato e docente di diritto della concorrenza nell’Università di Siena, ha trattato la parte giuridica legata alla proprietà intellettuale, IGT, DOC e DOP. Per le produzioni cinematografiche ha consigliato d’appoggiarsi ai consorzi della filiera produttiva così da evitare situazioni di concorrenza scorretta.
18a convegnoFurio Reggente, docente presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, e Roberta Todesco, neo-laureata presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, hanno presentato in anteprima esclusiva una ricerca condotta per l’Università, che ha come scopo l’analisi psicologica della scelta della vacanza, tenendo conto soprattutto delle scelte motivate dal cinema.
Angelo D'Alessio, consulente Cinema Digitale Mostra del Cinema Venezia, e Federico Savina, docente presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, hanno fato una breve introduzione sugli sviluppi delle nuove tecnologie e formati emergenti nella presentazione cinematografica e multimedial. Enrico Nicosia, ricercatore presso Università degli Studi di Macerata e autore del libro "Cineturismo e Territorio", ha parlato a di un nuovo tipo di turismo detto “cineturismo gastronomico”.
Tra gli altri ospiti presenti al convegno anche Michaela Guenzi, responsabile comunicazione Lombardia Film Commission che ha sottolineato quanto il loro ente sia interessato al fenomeno del cineturismo, Augusto Sainati, docente di storia, teoria e analisi del film per il corso di laurea in Scienze della Comunicazione all'Università Suor Orsola Benincasa, che ha portato un prezioso contributo sulla storia del cinema legati agli argomenti trattati, Andrea Camesasca, delegato al turismo Camera di Commercio di Como ed ideatore del format TTT TourismThinkTank di Lariofiere Erba, che ha dato delucidazione della realtà turistica del lago di Como ed Anna Olivucci, responsabile di Marche Film Commission, che ha denunciato la mancanza di una governance unita e lineare dichiarando: <<c’è troppa concorrenza tra regioni e si sente la mancanza di una promozione unitaria di un unico marchio “Italia” >>.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com